Chi siamo

CHE COS’E’ IN PURISSIMO AZZURRO

Che cosa hanno in comune la letteratura, il cinema, la poesia, il teatro, la musica, le arti figurative? La purezza della parola, l’anelito alla Bellezza, la tensione inesausta verso l’assoluto, cercato attraverso i mille chiaroscuri dell’esperienza umana.

“In Purissimo Azzurro” è una rivista di letterature & dintorni fondata e diretta da Maria Amata Di Lorenzo. Vuole essere una voce libera e indipendente nel panorama culturale italiano, con la finalità di dare spazio e fiato a tutte quelle realtà interessanti della cultura contemporanea che però faticano spesso a trovare una qualche visibilità nel grande “circo massmediatico” di oggi, piuttosto insipido e sclerotizzato.

Noi crediamo invece che sia possibile fare spazio all’inconoscibile e rifiutiamo fermamente l’idea dell’arte mercificata e del nonsenso nichilistico proposto, e quasi imposto, dai “lupi mercanti” dei giorni d’oggi, che hanno appiattito la letteratura e le arti sorelle in un modo così avvilente. Noi amiamo le arti che sanno dialogare con l’assoluto.

COME SI COLLABORA ALLA RIVISTA

La collaborazione alla nostra rivista e’ su invito, ma anche su proposta da parte degli aspiranti collaboratori. E’ possibile inviare segnalazioni, notizie, fotografie e articoli che poi sceglieremo per il nostro giornale. Racconti e poesie, libri e mostre d’arte, corsi e concorsi, eventi e appuntamenti culturali: tutto ci interessa, e su tutto è possibile scrivere o proporre articoli, tenendo presenti le finalità e le idee che sono alla base della nostra rivista. La collaborazione a In Purissimo Azzurro, che non ha scopi di lucro, è da intendersi a titolo assolutamente gratuito. Attendiamo i vostri contributi e vi diciamo grazie per la vostra assiduità.

E-mail redazione: inpurissimoazzurro@gmail.com

Vi raccomandiamo, quando inviate un testo alla nostra redazione, di spedirlo anche a voi stessi in copia carbone (cc) o in copia nascosta (bcc)  per essere certi che il vostro invio sia avvenuto correttamente. Non domandate alla nostra redazione una conferma dell’avvenuta ricezione, è una richiesta che non possiamo soddisfare. Ma se adottate l’accorgimento che vi abbiamo suggerito sarete più che sicuri che il vostro testo è regolarmente arrivato. Allo stesso modo non scriveteci per sapere se il vostro testo è stato già letto oppure se sarà da noi scelto per essere pubblicato: per evidente mancanza di tempo si risponde solo se interessati al testo pervenuto.

LA NOSTRA MISSION

I principi ispiratori della rivista “In Purissimo Azzurro” possono riassumersi in una formula lapidaria: voci della cultura contemporanea a confronto con l’Assoluto. L’arte è infatti una realtà spirituale, non è il prodotto di un’idea mercantile, vacua, nichilistica della società, nè soggiace al relativismo perchè tende con ogni sua fibra – anche quando l’artista si proclama non credente in nessuna fede – verso un “oltre”, verso l’Assoluto. Sulla base di questi principi, testi che esulano dalla ricerca del senso spirituale della vita non saranno da noi considerati per la pubblicazione in questa rivista, fermo restando la natura non confessionale della stessa.

La rivista puo’ ospitare anche testi già editi, articoli e interviste che voi stessi sarete a segnalare alla nostra redazione, che avete letto con piacere su siti, giornali o riviste, e che volete far conoscere ai molti naviganti del web. In Purissimo Azzurro ospiterà inoltre con piacere tutte le news dell’ultima ora, vale a dire eventi e appuntamenti, corsi e concorsi e molto altro, per poter essere sempre aggiornati su quel che “bolle in pentola” in Italia e fuori dell’Italia nel mondo della cultura, nei vari settori della letteratura, del cinema, della musica, del teatro e delle arti figurative.

*

CHI E’ MARIA AMATA DI LORENZO

mdl 2013

Scrittrice, giornalista culturale, autrice teatrale e cinematografica, ha pubblicato una quindicina di libri compresi nei generi narrativa, poesia e saggistica, molti dei quali tradotti in diverse lingue (inglese, portoghese, polacco, turco, ceco e sloveno fino a oggi). Nel settembre 2014 è arrivata nelle librerie la sua nuova opera letteraria, “Ma sempre ti perdo, mia vita”, una raccolta di poesie pubblicate da Fara Editore. In questi giorni sta uscendo l’edizione in formato cartaceo del suo romanzo Non lasciarmi andare via“, già edito in e-book nel 2012.

Dopo gli studi classici, si è laureata col massimo dei voti in Lettere Moderne all’Università di Urbino, con una tesi di carattere psicoanalitico su Giacomo Leopardi. Ha quindi lavorato come giornalista per il quotidiano “Il Tempo”, per la RAI e per altre testate italiane. Ha diretto per molti anni il magazine culturale “In Purissimo Azzurro”, mentre dal 1° giugno 2009 cura sul web il lit-blog Flannery dedicato alle donne che scrivono.

Come ricercatrice ha condotto con l’équipe del Centro Studi C.I.O.F.S. di Roma uno studio sulle problematiche femminili dell’est e dell’ovest europeo attraverso il cinema, confluito nei saggi collettivi: “Donna e cinema nell’Europa 2000″ (1994) e “Donne e cinema fra immaginario e quotidianità” (1998) in uso presso alcuni atenei italiani.

Autrice di numerosi saggi, nel 2012 ha pubblicato  “La luce e il grido. Introduzione alla poesia di Elio Fiore, un saggio letterario dedicato a uno dei poeti più significativi del Novecento italiano, che ha ottenuto il Premio Internazionale di Saggistica riservato ai giornalisti (2012).

Nel gennaio 2014 è uscito, sia in formato cartaceo che in e-book,  “Papa Francesco. La carezza di un padre, che racconta la vita e la spiritualità di Jorge Mario Bergoglio, in quelli che sono gli aspetti più peculiari e più intimi della sua personalità e del suo cammino esistenziale.

Romana con ascendenze trentine e abruzzesi, Maria Amata vive attualmente a Venezia. E’ presente su Facebook con una propria pagina: http://www.facebook.com/mariadilorenzopage ed è possibile trovarla anche su Linkedin e su Twitter.

Al momento è impegnata nella stesura di un nuovo romanzo e sta scrivendo una pièce per il teatro.

Il suo blog personale vi aspetta qui: http://mariaamata.wordpress.com

 

*

SIAMO IN FACEBOOK…

Anche noi di In Purissimo Azzurro siamo in Facebook con una pagina di amici e di fans affezionatissimi che cresce di giorno in giorno. Aggiungiti a noi e collabora in modo libero, simpatico e intelligente alle pagine della nostra bella community.

Basta un semplice clic:
http://www.facebook.com/inpurissimoazzurro

*

CREDITS

Direttore Responsabile:

Maria Amata DI LORENZO

Hanno collaborato e/o collaborano alla rivista:

Marta AJO’

Laura ALBERICO

Elio ANDRIUOLI

Maristella ANGELI

Luigi ANNUNZIATA

Paolo ARAGONA

Laura AVALLE

Laura BADARACCHI

Margherita BASSI

Barbara BECHERONI

Tommaso BENFENATI

Davide BERSANI

Bruno BRUNELLI

Angela CACCIA

Barbara CANNETTI

Stefano CARANFA

Franco CASADEI

Ferdinando CASTELLI

Maria Gisella CATUOGNO

Pietro CIVITAREALE

Antonella COMPAGNUCCI

Alessandra CORSINI

Leone D’AMBROSIO

Claudia DE BERNARDI

Maura DEL SERRA

Luigi DE ROSA

Mariangela DE TOGNI

Serafino DI CESARE

Salvatore DI MARCO

Morena FANTI

Narda FATTORI

Umberto FOLENA

Roberto FORNARA

Gabriella GAROFALO

Giulia GHINI

Giovanna GHIRELLI

Rosa Elisa GIANGOIA

Carmelo GIOVANNINI

Renato GRECO

Marco GUZZI

Giuliano IACCARINO

Cettina LASCIA CIRINNA’

Simona LO IACONO

Annalucia LORIZIO

Anna Laura MELLINI

Elisabetta MODENA

Andrea MONDA

Ardea MONTEBELLI

Jorge L. NAVARRO

Mario PANGALLO

Annarita PETRINO

Umberto PIERSANTI

Marina PIZZI

Liliana PORRO ANDRIUOLI

Alessandro PUGLIA

Alessandro RAMBERTI

Tea RANNO

Stefania RASCHILLA’

Alessandro RIVALI

Paolo RUFFILLI

Maria Teresa SANTALUCIA SCIBONA

Giorgia SIMONE

Elvira SIRINGO

Alfio SIRONI

Gian Piero STEFANONI

Laura STORTONI HAGER

Carlo TADDEO

Roberto TAIOLI

Anna Maria TAMBURINI

Mirko TESTA

Pier Vittorio VALLATI

Sara VINCINI

Salvo ZAPPULLA

***

scritturacreativa

***

COLLABORA AI NOSTRI NUMERI MONOGRAFICI A TEMA

Ogni anno realizziamo dei numeri monografici con un tema a soggetto, invitando i nostri collaboratori ed aspiranti autori ad inviarci poesie e racconti su un argomento specifico, che è diverso di volta in volta.

Leggi i numeri pubblicati fino ad oggi:

Le parole dell’amore perduto

Come mi parla chiaro il cuore della notte

Giustizia vulnerata, necessaria memoria – Per Rosario Livatino

Passio, Mors, Resurrectio

Per Clemente Rebora